Concorso di idee per l’allestimento del museo Skyway Montebianco.

Progetto aprile 2017, con Giambattista Buongiono. Terzi classificati

Il progetto vuole portare in una dimensione lontana: quella del sogno di andare in alto. Utopia leonardesca e realtà ai nostri giorni, ma non alla portata di tutti, il salire verso l’alto implica immaginazione, determinazione, fatica, abnegazione, orgoglio, paura e velocità. Sono tutti sentimenti che accomunano alpinisti, progettisti, operai, artisti e che affascinano turisti, bambini, curiosi. Sono le emozioni che spingono verso la montagna e che crediamo siano da considerare il tema stesso per un museo situato a 2200 mt di altitudine e che si completa a 3466 mt con la terrazza di Punta Helbronner al cospetto di un ambiente severo che da sempre ha affascinato gli uomini e che è il fondamentale motivo per cui la funivia è stata costruita, e ricostruita.

La proposta è stata fondata sulla volontà di creare emozioni nel pubblico attraverso un continuo rimbalzo tra un complesso ed efficace apparato multimediale (sagomatori di luce, olo-cubes, video proiezioni a 360°, video interattivi, effetti sonori…) e antichi sistemi di rappresentazione (modelli a grande scala, stereoscopio, taumatropio, lanterne magiche …) finanche ai reperti esposti come fossero avvolti dalla brina.